Norme e standard
dell'AMS

Volontariato

L’attività di volontariato garantisce ai musei importanti risorse in termini di tempo e professionalità. I volontari mettono in comunicazione la cittadinanza con il museo, promuovono la sua immagine e agiscono da moltiplicatori.

Volontariato

Il loro coinvolgimento può assumere la forma di una collaborazione breve, legata al singolo progetto, o di un’attività a lungo termine: l’abilità sta nell’assegnare a ciascuna/ciascuno un incarico “su misura”. La brochure elenca le aspettative e possibili motivazioni dei volontari, fornisce consigli per gestire la pianificazione l’impiego dei volontari e la loro attività e informazioni legali e assicurative. Un capitolo a parte è dedicato alle cariche onorarie. Dodici esempi di volontariato e ingaggi a titolo onorifico nei musei svizzeri completano il prospetto informativo.

Sostanzialmente i volontari possono essere inseriti in ogni campo di attività del museo. I compiti assegnati sono scelti, da un lato, in base agli interessi e alle competenze dei volontari, dall’altro per venire incontro alle esigenze del museo. Benevol Svizzera, l’organizzazione mantello nazionale dei centri regionali per l’attività di volontariato, consiglia di limitare annualmente tale attività in media a sei ore a settimana.

La pubblicazione e curata da Patrick Deicher, direttore settore organizzazioni non profit Svizzera, BDO SA, in collaborazione con Benevol Svizzera.

AMS, 2019, 12 pagine


Servizio

gratuitamente
scaricare (per i membri musei dell'AMS)

CHF 5.00 più spese di spedizione
ordinare la versione cartacea (per i membre dell'AMS: gratuitamente per 3 copie al massimo)

disponibile anche in francese e in tedesco