Norme e standard
dell'AMS

Linee guida per beni culturali e naturali

La protezione dei beni culturali e del patrimonio naturale è una questione prioritaria. In considerazione della quantità di beni archeologici ed etnologici che vengono commerciati illegalmente, ma anche delle opere d’arte trafugate e del patrimonio naturale protetto, l’acquisizione di nuovi oggetti o l’accettazione di donazioni o prestiti richiedono particolare attenzione e prudenza da parte dei responsabili e del personale dei musei.

Beni culturali e naturali

La pubblicazione fornisce un orientamento nell’ambito di acquisti, donazioni e prestiti di beni culturali e patrimoni naturali protetti. Inoltre supporta i musei svizzeri nella formulazione scritta di regole concrete di acquisto per la propria istituzione, delineando brevemente gli accordi internazionali e la legislazione nazionale vigenti, mettendo a disposizione una checklist ed elencando link e banche dati.

Qualora l’origine e i passaggi di proprietà di un oggetto non possano essere chiariti a sufficienza, la sua acquisizione o la sua accettazione non devono essere prese in considerazione. Dal punto di vista etico non ha alcuna rilevanza se l’oggetto da acquisire costituisca un acquisto, una donazione o un prestito. È necessario chiedersi con la massima scrupolosità se l’oggetto è sul mercato legalmente e se tra le sue acquisizioni precedenti si rinvengano tracce di appropriazione con la forza o illegale.

AMS e ICOM Svizzera, 2019, 12 pagine


Servizio

gratuitamente
scaricare [PDF]

CHF 5.00 più spese di spedizione
ordinare la versione cartacea (per i membre dell'AMS: gratuitamente per 3 copie al massimo)

disponibile anche in francese e in tedesco