Rivista museums.ch

Rivista n° 5 / L'immateriale si fa oggetto

Dal 2004 il patrimonio culturale immateriale (PCI) rientra ufficialmente nella missione di protezione, documentazione e promozione del patrimonio dell’ICOM. Riconosciuta da quest’ultimo e ratificata dalla Svizzera il 16 luglio 2008, la Convenzione per la salvaguardia del patrimonio culturale immateriale dell’UNESCO (2003) serve oggi da norma all’interpretazione del codice deontologico dell’ICOM Svizzera.

Rivista museums.ch 5_i

Gli addetti ai lavori enunciano classificazioni e definizioni. Come si posizionano i musei nei confronti di esse? In che cosa il PCI che implica di necessità la partecipazione delle comunità interessate e l’integrazione del loro saper fare, influenza le pratiche museali? Quali cambiamenti apporterà alle politiche patrimoniali e museali? Questi interrogativi e altri ancora sono al centro delle discussioni e dei dibattiti attuali.

Nel presente numero, museums.ch dà la parola sia a professionisti di museo sia a ricercatori in scienze sociali.


Servizio

gratis
aprirla in formato e-book

La versione cartacea di questo numero non è più disponibile