covid-19

Riapertura dei musei

Il Consiglio federale ha annunciato che i musei potranno riaprire i battenti a partire dall'11 maggio 2020. L'AMS ha pubblicato il piano di protezione completo per il settore museale.

Riapertura dei musei Plateforme10 © Matthieu Gafsou
Plateforme10 © Matthieu Gafsou

La decisione del Consiglio federale consente ai musei di riaprire già l'11 maggio, nel rispetto delle misure sanitarie e del mantenimento della distanza sociale. L'AMS ha elaborato un ampio piano di protezione specifico per il settore museale che può essere scaricato qui di seguito all'attenzione di tutte le istituzioni museali svizzere. In tal modo queste ultime potranno elaborare un proprio programma che contenga tutte le misure necessarie per proteggere il personale e accogliere il pubblico.

Ulteriori informazioni ed eventuali nuove misure saranno annunciate dal Consiglio federale il 27 maggio.


Piano di protezione specifico per il settore museale [PDF]
Piano di protezione specifico per il settore museale [WORD]
Costituito al 30.04.2020

La SECO e l'UFSP hanno pubblicato un piano di protezione standard per i musei. Questo concetto può servire da modello ed essere compilato dalle istituzioni. Tuttavia, il concetto rilevante per i musei è il "Piano di protezione" dell'AMS.

Piano di protezione standard per musei, biblioteche e archivi


Videoconferenza per i musei

Venerdì 8 maggio 2020, l'AMS e la Fondazione Passaporto Musei Svizzeri hanno organizzato insieme una videoconferenza.

L'obiettivo ra quello di fornire le informazioni più importanti sulla riapertura dei musei e di offrire ai musei una piattaforma interattiva per lo scambio di idee, consigli e buone pratiche. La conferenza sarà presto disponibile per la visualizzazione (link sotto) e l'AMS ha risposto a tutte le domande per iscritto nel documento sottostante.

Una seconda videoconferenza si terrà il 26 maggio alle ore 11.00 con uno scambio di esperienze sulla riapertura. Ulteriori informazioni saranno fornite a breve.

Domande e risposte sulle misure di protezione [PDF]


Comunicato stampa del 29.04.2020 [PDF]